Nel suggestivo gioco creato dall’utilizzo di profondità e spessori tra loro diversi, spicca protagonista la comoda seduta, avvolta dai braccioli che, nel delicato crescere in altezza, formano un tutt’uno con lo schienale.

A completamento della collezione, non poteva certo mancare la poltrona che, nell’immaginario collettivo diviene sinonimo della “ricerca” nel senso più ampio. Un momento da dedicare a se stessi con buone letture o semplicemente seguendo il filo dei pensieri.