Qualità, qualità, qualità…
È un ritornello che accompagnato da un “Made in Italy” qua e un “Made in Italy” lá infarcisce le promozioni di tutti i produttori di beni durevoli e anche di quelli meno durevoli. Una specie di mantello che dovrebbe distinguere i buoni dai cattivi. Peccato che le manifestazioni dell’italica qualità si debbano individuare diversamente, soppesando le affermazioni per quel che valgono e facendo invece attenzione al design, ai materiali, ai dettagli.
La qualità veste sempre le cose belle, quelle  da cui traspare la cultura del progetto, la passione per l’innovazione e la ricerca. Architetti e designer italiani hanno dato un nuovo significato alla parola design e continuano ad essere i più ricercati al mondo. I tessuti, i materiali italiani fanno ancora la differenza tra un oggetto qualsiasi e uno di pregio. La perfezione delle cuciture, le lavorazioni manuali, la sapiente costruzione dei dettagli individuano ancora un divano italiano di qualità da una qualsiasi copia tarocca.
Quando si parla di qualità spesso non si intendono le stesse cose.

La qualità per D.HOME