Avevamo già parlato degli splendidi colori di INFINITO ma il nostro POUF non finisce mai di stupirci.
Il suo è davvero un gioco infinito non solo di colori ma soprattutto di forme, di geometrie, di composizioni suggerite dalle sue curve.
Gli spazi ampi sono il campo da gioco ideale per il suo moltiplicarsi in infinite texture.
Reception di alberghi, hall, sale d’attesa, grandi corridoi, aeroporti, cliniche, università, centri congressi, fiere… sono luoghi ideali per giocare con INFINITO.
Non ci sono regole se non quelle che sapremo inventarci, quelle che ci suggeriscono le sue curve sensuali. Allineamenti in morbidi abbracci, fianco contro fianco. Piccoli assembramenti triangolari, coppie che si ripetono. Allineamenti rigorosi, mantenendo le distanze, come ballerine di fila. Allineamenti creativi in cui il rigore della composizione si scioglie nelle libere rotazioni di ogni pezzo. Occupazione casuale dello spazio, sia il grande salone di una Fiera, la hall di un albergo o una sala d’aspetto. INFINITO non attende altro che la sapiente capacità di giocare, di dipingere gli spazi come tele vuote e farli brillare di luce.
INFINITO è il modo più semplice per rendere indimenticabile un’attesa.

Guarda INFINITO